top of page

L’illuminazione di una casa

Partiamo dal presupposto che all’interno delle nostre case l’illuminazione non deve essere uniforme, questo porterebbe solamente ad un appiattimento degli ambienti. Quindi è bene ricordarsi che le ombre sono importanti tanto quanto le luci.

Ogni punto luce deve creare il giusto scenario per ogni attività della giornata.

Parliamo nello specifico del soggiorno, generalmente l’anima delle nostre case.

Ogni zona necessita di una luce dedicata in base all’utilizzo che se ne fa. 

Il tavolo da pranzo va illuminato con una luce diretta ma non abbagliante per permettere di vedere ciò che si ha davanti, cibo e commensali. L’altezza ideale va da 70 a 90 comunque dal piano del tavolo.

La zona divani necessita invece di una luce delicata e concentrata, meglio se orientabile, così da poter portare la lice dove serve.

Per l’angolo tv bisogna non bisogna creare lo stacco netto tra la luce dello schermo e il buio della stanza. Una soluzione può essere applicare dietro al televisore dei led, così da illuminare leggermente l’ambiente senza disturbare l’occhio.

Se si ha una lampada di design che si vuole valorizzare è bene abbinarla a luci la cui sorgente è nascosta all’occhio, cosi da non rubarle la scena.



Qui per voi alcune idee per lasciarvi ispirare





ph: Pinterest

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page